log BESIl termine “tutor” è stato introdotto ormai da diversi anni nel mondo della scuola per indicare la figura di un docente che, in vari contesti, accompagna gli allievi, ne sostiene la motivazione e l’apprendimento, valorizzandone le potenzialità e facilitandone l’impegno. Giunto a noi attraverso la mediazione della lingua inglese, il termine deriva dal latino ed il suo significato originario può essere così inteso: “colui che protegge”, “che custodisce”, “che si prende cura di”.

L’insegnante del Consiglio di Classe che assume il ruolo di tutor di un ragazzo/di una ragazza deve saper ascoltare le problematiche dell’alunno/a, saper infondere fiducia, facilitare l’alunno/a nella conquista del proprio SUCCESSO FORMATIVO.

Pur essendo queste competenze parte del bagaglio professionale di tutti coloro che scelgono la professione docente, di seguito vengono fornite delle linee guida a sostegno di chi si cimenta in questo delicato ruolo.

LEGGI IL DOCUMENTO COMPLETO (per docenti scuola primaria e scuola secondaria di primo grado)